Louis-Ferdinand Céline: le sue profezie riecheggiano nell’odierna babele

A sessant’anni dalla sua morte la lettura delle sue opere dovrebbe essere un obbligo. Il “medico dei poveri”, maestro di stile e sferzante fustigatore dell’uomo occidentale, autore di capolavori della letteratura mondiale e di pamphlet che gli costarono la scomunica dal mondo letterario. Destouches, questo il suo vero cognome, ebbe una vita maledetta: dalle trinceeContinua a leggere “Louis-Ferdinand Céline: le sue profezie riecheggiano nell’odierna babele”

Il tradizionalismo giapponese nell’architettura tra il XIX e il XX secolo

L’architettura è una delle testimonianze più importanti dell’uomo sulla terra. Essa è storia per eccellenza. Il conservatore non tollera affatto che i simboli architettonici della storia del suo paese vengano abbattuti con cotanta facilità come si propone oggi di fare con metodi barbarici. Anzi, esso lotta affinché la memoria architettonica rimanga salda e venga incentivataContinua a leggere “Il tradizionalismo giapponese nell’architettura tra il XIX e il XX secolo”