Louis-Ferdinand Céline: le sue profezie riecheggiano nell’odierna babele

A sessant’anni dalla sua morte la lettura delle sue opere dovrebbe essere un obbligo. Il “medico dei poveri”, maestro di stile e sferzante fustigatore dell’uomo occidentale, autore di capolavori della letteratura mondiale e di pamphlet che gli costarono la scomunica dal mondo letterario. Destouches, questo il suo vero cognome, ebbe una vita maledetta: dalle trinceeContinua a leggere “Louis-Ferdinand Céline: le sue profezie riecheggiano nell’odierna babele”