Pfizergate, una ricercatrice confessa: “Dati falsificati, troppe irregolarità”

La religione vaccinale comincia a vacillare. No, non è il solito incipit sensazionalistico tipico di quei messaggi Telegram che spesso portano gli utenti a gettare il telefono dalla finestra. I primi scossoni ad un credo già di per sé traballante arrivano direttamente dal British Medical Journal. Che penserebbero gli adepti al dio Pfizer e alContinua a leggere “Pfizergate, una ricercatrice confessa: “Dati falsificati, troppe irregolarità””