L’Olanda del rigore (e dei paradisi fiscali).

I moralisti, impegnati a predicare la virtù, difficilmente troveranno il tempo di praticarla. Il capo del governo olandese Rutte e il suo ministro delle Finanze sicuramente sapranno che nel palazzo di vetro e cemento al numero 200 di Prins Bernhardplein, alla periferia di Amsterdam hanno sede 2.499 società, che se fossero imprese normali, difficilmente troverebberoContinua a leggere “L’Olanda del rigore (e dei paradisi fiscali).”