In tempo di Covid c’è ancora chi muore di fame: le follie burocratiche del regime cubano

Da mesi il mondo è in ginocchio a causa del dilagare della pandemia da Coronavirus e delle sue varianti, ma in diverse parti del mondo non si muore di solo Covid, si muore soprattutto di fame. È il caso di Cuba, l’isola comunista che in queste ultime settimane sta affrontando la peggiore crisi alimentare degliContinua a leggere “In tempo di Covid c’è ancora chi muore di fame: le follie burocratiche del regime cubano”

Il trionfo della Ripartenza: il mondo liberale è ancora vivo

Avete mai partecipato ad una tavola con duemila commensali intenti a cibarsi di una deliziosa zuppa di Porro? Io sì e non di certo in un grande ristorante sfarzoso, ma al Petruzzelli, uno dei teatri più belli d’Europa. La Ripartenza sancisce l’apertura di una nuova via di consapevolezza rispetto al pensiero unico del virus. IlContinua a leggere “Il trionfo della Ripartenza: il mondo liberale è ancora vivo”

La grande Italia di Roberto Mancini: quando il gruppo fa la forza

Un’Italia tutto cuore, nella serata di ieri, ha battuto 4-2 dopo i calci di rigore la Spagna ed è la prima finalista degli Europei di calcio: domenica 11 luglio, sempre allo stadio Wembley di Londra, affronterà la vincente di Inghilterra-Danimarca. Per l’Italia sarà dunque la quarta finale ai Campionati europei, a nove anni di distanzaContinua a leggere “La grande Italia di Roberto Mancini: quando il gruppo fa la forza”

Tra ipocrisia e falsità: la beffa di Malika Chalhy

Qualche mese fa sui quotidiani nazionali abbiamo letto la storia di Malika, una ragazza ventenne di Castelfiorentino che è stata sbattuta fuori casa dai genitori in quanto lesbica. Appresa la notizia, è scattata una gara di solidarietà al fine di aiutare Malika. Sono stati raccolti 140 mila euro. Una somma davvero importante ma che avrebbeContinua a leggere “Tra ipocrisia e falsità: la beffa di Malika Chalhy”

Louis-Ferdinand Céline: le sue profezie riecheggiano nell’odierna babele

A sessant’anni dalla sua morte la lettura delle sue opere dovrebbe essere un obbligo. Il “medico dei poveri”, maestro di stile e sferzante fustigatore dell’uomo occidentale, autore di capolavori della letteratura mondiale e di pamphlet che gli costarono la scomunica dal mondo letterario. Destouches, questo il suo vero cognome, ebbe una vita maledetta: dalle trinceeContinua a leggere “Louis-Ferdinand Céline: le sue profezie riecheggiano nell’odierna babele”

Roma, al Gay Pride sfila il Cristo Lgbt. Meloni: “Perché offendere milioni di credenti?”

Una bandiera arcobaleno che ne avvolge il corpo insieme a stimmate colorate. Succede anche questo al Gay Pride di Roma. Partito dall’Esquilino, il corteo organizzato per la rivendicazione dei diritti del mondo gay questa volta è andato ben oltre una semplice manifestazione. A sfilare insieme ai manifestanti infatti è apparso anche il “Cristo Lgbt“. È così, un corteo tenutosiContinua a leggere “Roma, al Gay Pride sfila il Cristo Lgbt. Meloni: “Perché offendere milioni di credenti?””

Vecchioni: “Guccini passerà alla storia, Fedez no”

“Oggi nessuno riesce ad accettare le critiche”. Esordisce così Roberto Vecchioni nel suo intervento sul palco del Festival di Fano. “Per me nella comunicazione musicale di oggi c’è del bello e del brutto, c’è molta roba inutile e cioè ripetitiva – prosegue il cantautore. Quando la canzone indie, pop e rap dice continuamente le stesse cose: cambia l’autore, l’interprete ma i temiContinua a leggere “Vecchioni: “Guccini passerà alla storia, Fedez no””

La lezione di Suor Anna Monia Alfieri a Fedez

Suor Anna Monia Alfieri, legale rappresentante dell’Istituto di cultura e di lingue Marcelline, nelle scorse ore ha voluto indirizzare una lettera aperta al rapper Fedez, il quale aveva manifestato una certa avversione nei confronti del Vaticano per l’intervento sul Ddl Zan, arrivando ad accusarlo finanche di evadere le tasse. Nella sua missiva, la religiosa ha ripresoContinua a leggere “La lezione di Suor Anna Monia Alfieri a Fedez”

Il Concordato non può essere abolito

Lo scontro tra le forze politiche per l’approvazione del Ddl Zan-Scalfarotto ha recentemente visto l’ingresso di un nuovo, ingombrante, interlocutore. Si tratta, com’è noto ai più, del Vaticano. L’entrata a gamba tesa da parte della Santa Sede contro il Ddl Zan-Scalfarotto serve a difendere l’accordo di revisione del Concordato siglato nel 1984 dalle autorità d’OltretevereContinua a leggere “Il Concordato non può essere abolito”

L’irresistibile ascesa di Giorgia Meloni: il leader politico più amato dagli italiani

Ormai è chiaro a tutti: Giorgia Meloni è il leader politico più amato dagli italiani. Dal punto di vista squisitamente politico, bastano due fotografie per dare prova di quanto appena affermato. L’ultimo sondaggio Ipsos che ha certificato lo storico sorpasso di FdI sulla Lega: 20,5% a 20,1%. Pochi decimali ma simbolici: frutto, in primis, dellaContinua a leggere “L’irresistibile ascesa di Giorgia Meloni: il leader politico più amato dagli italiani”