Addio Donna Assunta, grazie per questo secolo di lotta

Donna Assunta! Che brutto scherzo ci avete tirato? Non è certamente tipico del vostro savoir faire. Cento anni di garbo severo e gentile, di esperienza, di cultura, di combattimenti col pugnale tra i denti. Quando ieri mattina ho letto del triste annuncio dato da vostra figlia Giuliana sulla vostra pagina Facebook non ho potuto trattenereContinua a leggere “Addio Donna Assunta, grazie per questo secolo di lotta”

La tirannide della maggioranza ci condurrà alla guerra

La tirannide della maggioranza è facilmente riassumibile in una semplice parola, magari più potabile: democrazia. L’abbiamo vista in una fase di costante crescita in questi ultimi anni e non sappiamo sino a quali vette essa potrà arrivare. Tocqueville ha spesso utilizzato la locuzione “tirannide della maggioranza”, con la quale si riferiva alla democrazia nascente nellaContinua a leggere “La tirannide della maggioranza ci condurrà alla guerra”

Ucraina: le superpotenze vogliono realmente la pace?

Mentre il bilancio dei morti, non soltanto militari, ma anche e soprattutto vittime civili ucraine, continua vertiginosamente a crescere giorno dopo giorno, il tavolo delle trattative per raggiungere la pace non sembra andare da nessuna parte. Perché? Chi ha realmente l’interesse a porre fine ad un conflitto che da oltre un mese dilania l’Ucraina?  LaContinua a leggere “Ucraina: le superpotenze vogliono realmente la pace?”

‘Prima l’Italia’: nasce in Sicilia il nuovo centrodestra con Salvini leader e senza Fdi

La federazione politica di centrodestra non è più soltanto un’idea. Dopo mesi di ipotesi, trattative, conferme e smentite, il progetto federativo diviene finalmente realtà. A lanciarlo ci ha pensato il segretario della Lega Matteo Salvini, che a margine del comitato federale del Carroccio ha annunciato la nascita di ‘Prima l’Italia’, il cui esordio elettorale dovrebbeContinua a leggere “‘Prima l’Italia’: nasce in Sicilia il nuovo centrodestra con Salvini leader e senza Fdi”

A lezione dai maestri: la crisi della democrazia spiegata da Bassani

Nel tabellino dell’arbitro a fine partita risultano soltanto i marcatori e non gli assistman. Eppure dovrebbero comparire entrambi perché il merito del gol va diviso in egual modo. Mentre scrivo queste parole ripenso all’assist di Rui Costa a Shevchenko per il gol contro il Real Madrid in una partita di Coppa Campioni del 26 novembreContinua a leggere “A lezione dai maestri: la crisi della democrazia spiegata da Bassani”

Green pass fino al 30 aprile, Garavaglia: “Chiederò i danni a Speranza”

Nonostante il voto unanime si registra un fragoroso malcontento della Lega per quanto concerne le decisioni assunte dal governo sul Green pass. Il Consiglio dei Ministri a margine del quale si è votato su riaperture e stato d’emergenza è stato infatti sospeso dopo un’ora, e ripreso solo quindici minuti più tardi, in seguito alle veementi proteste dei ministri leghistiContinua a leggere “Green pass fino al 30 aprile, Garavaglia: “Chiederò i danni a Speranza””

L’inconsistenza politica dell’Ue e il flop della diplomazia italiana

L’escalation militare tra Russia e Ucraina ha contribuito esponenzialmente a far emergere tutte le fragilità dell’Unione europea. In queste ultime settimane, infatti, l’Ue si è dimostrata totalmente ininfluente sia nella fase in cui si sarebbe ancora potuto operare per scongiurare lo scoppio del conflitto, che nella fase immediatamente successiva all’invasione dell’Ucraina. Invero, l’inconsistenza politica dell’Unione nonContinua a leggere “L’inconsistenza politica dell’Ue e il flop della diplomazia italiana”

Torniamo ad essere i padroni del nostro destino energetico: riattiviamo i pozzi del gas italiano

Qualche giorno fa il Primato Nazionale ha pubblicato la sua ultima fatica letteraria sulla vita di Enrico Mattei. Una scelta editoriale, quella di Scianca, che sembra cascare a fagiolo visti i tempi che corrono. Nella prefazione del direttore si leggono le seguenti parole: “È esistita una nazione, all’inizio degli anni Sessanta che vantava alcuni poliContinua a leggere “Torniamo ad essere i padroni del nostro destino energetico: riattiviamo i pozzi del gas italiano”

Quando conobbi Céline su Instagram: il caso “CriminiDem”

Stamane non scriverò sul conflitto ucraino e non discuterò di tesi o altrettante sintesi su ciò che sta accadendo nel nostro disgraziato paese. Oggi vi racconterò la storia di una pagina Instagram e di come essa abbia influito sulla vita dell’autore di questo contributo. Solitamente sul Conservatore gli ospiti sono presidenti, pensatori, politici e giornalisti,Continua a leggere “Quando conobbi Céline su Instagram: il caso “CriminiDem””

Putin l’imperialista, non il sovietico

Da ormai due decenni il volgo utilizza la parola “imperialismo” per descrivere le azioni militari e politiche statunitensi in tutto il globo terraqueo. Il termine è corretto visti i precedenti storici: Panama, Iraq, Jugoslavia, Siria, Libano e Libia. In questo grande calderone di stati ve ne sono alcuni che erano legati – o lo sonoContinua a leggere “Putin l’imperialista, non il sovietico”