160 anni d’Italia,tra certezze (tante) e “questioni” ancora aperte

Oggi 17 marzo ricorre il 160° anniversario dell’Unità d’Italia. Si tratta di una data fondamentale sia per le difficoltà che il processo di unificazione incontrò nel XIX secolo, sia per il notevole ritardo storico con il quale si costituì lo stato nazionale in Italia rispetto ad altri paesi europei. Nonostante i 160 anni trascorsi, tuttavia, daContinua a leggere “160 anni d’Italia,tra certezze (tante) e “questioni” ancora aperte”

Dopo un anno di Covid la priorità di Letta è lo Ius Soli

Enrico Letta è il nuovo segretario del Partito Democratico. È stato eletto dai delegati dem con 860 voti a favore, 2 contrari e 4 astenuti.Tra i passaggi più decisi dell’intervento del neosegretario Dem nell’assemblea che lo ha decretato quale nuovo segretario vi è stato quello relativo alla collocazione del Pd che: “deve essere un partito di prossimità. Siamo diventatiContinua a leggere “Dopo un anno di Covid la priorità di Letta è lo Ius Soli”

Il Gattopardo

“Se non ci siamo anche noi, quelli ti combinano la repubblica in quattro e quattr’otto. Se vogliamo che tutto rimanga com’è, bisogna che tutto cambi”, così parlava Tancredi Falconeri ne “Il Gattopardo” rivolgendosi allo zio Fabrizio Principe di Salina, scettico nei confronti della scelta del nipote di arruolarsi tra i Garibaldini. Appare intuitivo comprendere che TancrediContinua a leggere “Il Gattopardo”

L’escamotage dell’arancione rinforzato: un arancione con le scuole chiuse

Dalla mezzanotte di oggi, anche tutta la regione Lombardia passa dall’arancione all’arancione rinforzato. L’ordinanza che decreta il cambio di colore è stata firmata nella giornata di ieri dal governatore Attilio Fontana che, visto l’andamento della curva epidemiologica, ha deciso di adottare un’ordinanza valevole per l’intero territorio regionale dopo averne emesse svariate nei giorni scorsi limitate aContinua a leggere “L’escamotage dell’arancione rinforzato: un arancione con le scuole chiuse”

Papa Ratzinger bacchetta Joe Biden sui diritti civili

Joseph Ratzinger bacchetta il presidente degli Stati Uniti d’America, il cattolico Joe Biden. Da un recente colloquio avuto da Benedetto XVI con Massimo Franco e Luciano Fontana, rispettivamente vaticanista e direttore del Corriere della Sera, emergono, infatti, alcune frecciate lanciate dal papa emerito al neopresidente americano, oggi alla guida di un Partito Democratico fortemente eterogeneo, sulle cui posizioni siContinua a leggere “Papa Ratzinger bacchetta Joe Biden sui diritti civili”

Speranza insiste con le chiusure, la Gelmini lo gela

Speranza ci riprova. Appena pochi giorni dopo l’ennesima doccia fredda riservata al settore del turismo invernale, illuso fino all’ultimo di una ripartenza salvo poi essere freddato giusto poche ore prima che ripartissero le funivie, adesso il ministro della Salute insiste nel riproporre il medesimo schema. L’ultima idea è stata quella di un’Italia monocolore tendente all’arancione,Continua a leggere “Speranza insiste con le chiusure, la Gelmini lo gela”

Da Galli a Ricciardi, scricchiola l’impero dei virologi

“I pazienti positivi alla variante inglese all’ospedale Sacco di Milano sono attualmente 6 su un totale di 50 casi. Le affermazioni circolate nelle scorse ore al momento attuale non rappresentano la reale situazione epidemiologica all’interno del presidio”. A precisarlo è l’Asst Fatebenefratelli Sacco dopo che nei giorni scorsi si era diffusamente parlato di reparti pieni di variantiContinua a leggere “Da Galli a Ricciardi, scricchiola l’impero dei virologi”

Vaccini, Tovaglieri (Lega): “Contratti secretati, l’UE supina alle Big Pharma”

Mentre nel nostro paese ormai da settimane tengono banco le polemiche relative ai ritardi nelle consegne dei vaccini anticovid da parte della case farmaceutiche, contro le quali peraltro si sono più volte prospettate azioni legali da parte di governo e regioni, ancora molti restano gli interrogativi che gravitano attorno ai contratti sottoscritti tra l‘Unione EuropeaContinua a leggere “Vaccini, Tovaglieri (Lega): “Contratti secretati, l’UE supina alle Big Pharma””

Il “si” a Draghi spacca il M5S: rischio scissione concreto

I militanti grillini iscritti alla piattaforma Rousseau hanno detto “si” all’esecutivo di larghe intese a guida Draghi, con dentro anche il nemico giurato di sempre Silvio Berlusconi, e adesso il MoVimento 5 Stelle è davvero caos. Lo spauracchio scissione appare infatti ormai dietro l’angolo. L’ala purista del movimento, ossia quella che guarda ai valori fondativi dell’origine pentastellata, èContinua a leggere “Il “si” a Draghi spacca il M5S: rischio scissione concreto”

Sul web scatta la Draghi-mania e una suggestione: futuro leader di un polo liberale ed europeista?

Dopo aver accettato con riserva l’incarico per formare un nuovo governo, Mario Draghi è diventato uno dei temi più di tendenza sul web. Da qualche ora gli utenti vogliono sapere praticamente tutto su di lui: dalla famiglia allo stipendio, dalla fede calcistica fino alle curiosità sul suo carattere. Ma la domanda che più si pongono gli italiani è una:Continua a leggere “Sul web scatta la Draghi-mania e una suggestione: futuro leader di un polo liberale ed europeista?”