Quando Togliatti descrisse i profughi istriani come “briganti” e “profittatori”

Dalle colonne dell’Unità, organo del Pci, del 30 novembre 1946 riecheggiava questo messaggio di Togliatti: “Non riusciremo mai a considerare aventi diritto ad asilo coloro che si sono riversati nelle nostre grandi città, non sotto la spinta del nemico incalzante, ma impauriti dall’alito di libertà che precedeva o coincideva con l’avanzata degli eserciti liberatori. IContinua a leggere “Quando Togliatti descrisse i profughi istriani come “briganti” e “profittatori””

Ai fiori sanremesi preferiamo i pensieri Veneziani

Cosa rimarrà di questa libertà dimezzata e sorvegliata che stiamo subendo ormai da tempo in regime di pandemia? Resterà “La cappa”. È il titolo dell’ultima fatica letteraria di Marcello Veneziani, grande pensatore conservatore e della Tradizione. Ieri ha presentato il suo libro in un’intervista a Quarta Repubblica. Uno dei tanti argomenti discussi con Nicola PorroContinua a leggere “Ai fiori sanremesi preferiamo i pensieri Veneziani”

L’Europa balla sull’orlo di un vulcano

Ritornano a soffiare i venti di guerra sul nostro continente. Vent’anni fa si è acquietato lo Schiavo alimentato dalle gesta belliche di Milosevic e Kučan, da un decennio si è ridestato l’Africo dopo le primavere arabe e gli Alisei atlantici continuano a muovere le nostre vele. Nei tempi in cui l’ideologia thunberghiana detta le politicheContinua a leggere “L’Europa balla sull’orlo di un vulcano”

Back to 2019: Boris Johnson dice stop al green pass e alle mascherine

Definirla ancora con l’appellativo di “perfida Albione” sarebbe anacronistico. Boris Johnson, conservatore di ferro, ha deciso di abolire il green pass e tutte le norme concernenti l’uso della mascherina tra il tripudio della Camera dei Comuni. In poche parole il Regno Unito tornerà indietro di tre anni, ma si troverà sicuramente più avanti di tantiContinua a leggere “Back to 2019: Boris Johnson dice stop al green pass e alle mascherine”

Tolkien e la Tradizione: le nostre armi contro gli orchi contemporanei

Stamane mi pervadono diversi pensieri, molti dei quali mi portano a temere un’ulteriore discesa verso il basso, diretta al putrido, nel bel mezzo delle anime perdute congelate nel Cocito. Un tempo stimavo Galimberti, filosofo dalle teorie apprezzabili, poi però ha deciso di mettere in salvo la pellaccia e le nuove pubblicazioni omaggiando a destra eContinua a leggere “Tolkien e la Tradizione: le nostre armi contro gli orchi contemporanei”

Il compagno Montanari ha ideologizzato anche le latrine

Dal sinistro mondo della Sinistra emerge un nuovo mostro politico: il compagno Montanari che ideologizza le latrine. Bagni inclusivi, bagni binari, bagni per tutte le miscele e le mescolanze; l’importante è che le deiezioni siano politicamente corrette. Spruzzate arcobaleniche di qua e di là, latrine col pugno sinistro alzato, asciugamani rigorosamente rossi. Sic et simpliciterContinua a leggere “Il compagno Montanari ha ideologizzato anche le latrine”

Caso marò: l’archiviazione è ad un passo per mancanza di prove

I nostri eroi, forse, riusciranno a tornare ad una vita “normale”. Sono passati quasi dieci anni da quell’infausto incidente sull’Enrica Lexie al largo delle coste del Kerala. Soltanto nella giornata di ieri la Procura di Roma ha fatto sapere che il procuratore Michele Prestipino e il sostituto Erminio Amelio «hanno chiesto al gip di fareContinua a leggere “Caso marò: l’archiviazione è ad un passo per mancanza di prove”

Giordano e Del Debbio sospesi per 50 giorni: la fragorosa vittoria di Monti nel silenzio istituzionale

Qual è il trait d’union tra Mario Monti e una rete televisiva privata? Semplice: la narrazione di regime che giova agli interessi di entrambi. Mediaset ha sospeso la messa in onda per un mese e mezzo di “Fuori dal coro” e “Dritto e rovescio“. Mario Giordano e Paolo Del Debbio saluteranno il pubblico di ReteContinua a leggere “Giordano e Del Debbio sospesi per 50 giorni: la fragorosa vittoria di Monti nel silenzio istituzionale”

I genitori scalzi protestano contro il Green Pass per i bambini in Lituania

La progressiva cancellazione dei diritti umani prosegue imperante in tutta Europa. Quest’oggi è arrivata la notizia della protesta dei genitori lituani contro l’ennesima infame proposta del governo, il quale si è perfettamente allineato alle direttive provenienti dal resto dell’Europa occidentale. In Italia si etichettano i bambini come “maligni amplificatori biologici“, così da preparare il terrenoContinua a leggere “I genitori scalzi protestano contro il Green Pass per i bambini in Lituania”

Tra il Muro di Berlino e la propaganda sanitaria

Il 13 agosto 1961 il governo comunista di Berlino Est erige proprio nell’odierna capitale un muro per impedire la continua emorragia di persone in fuga verso ovest. Senza computare i tantissimi che già lo avevano fatto fuggendo davanti all’avanzata sovietica, dal 1949 al 1961 passarono da est ad ovest oltre due milioni e mezzo diContinua a leggere “Tra il Muro di Berlino e la propaganda sanitaria”