Polveriera balcanica

I Balcani tornano a far paura? Non ai grandi giornali italiani. C’è troppo furore intorno all’ennesima meschina statuetta della politica nostrana – un certo Calenda – per parlare del conflitto sempre più possibile tra Serbia e Kosovo. Al netto di quel poco che si è letto, urge una precisazione: che nessuno si azzardi a cercare analogie col conflitto tra Russia e Ucraina.

Il perché è semplice: anzitutto le dimensioni geopolitiche dei due conflitti, quello reale e quello probabile, e la totale assenza di dipendenza energetica da ambedue gli schieramenti nel caso serbo. Potrà sembrare un’affermazione banale, ma in realtà non bisognerebbe aspettarsi granché da una media potenza priva di pianificazione per l’estrazione di materie prime. La questione italo-croata ne è l’esempio.

Le forze in campo sarebbero nettamente diverse rispetto al conflitto russo-ucraino. La NATO ha già tuonato contro la Serbia con un comunicato nel quale si esplica la volontà dell’alleanza di intervenire in caso di escalation serba. Da un lato si forniscono armi, dall’altro uomini e mezzi. La bipolarità torna ad essere una particolare caratteristica del continente europeo. Non nel significato psicologico del termine, ma nel dualismo tra due forze contrapposte ad oggi più simili che mai.

Pubblicato da Marco Spada

Specializzato in Scienze storiche presso l'Università degli Studi di Messina; vivo a Milazzo e mi occupo, nell’ambito della ricerca, del rexismo belga e della figura di Léon Degrelle. Vicedirettore del giornale online "Tirrenico News" dal 2019, fondatore del blogpolitico “Il Conservatore”, conduttore di “Obbligo di frequenza” sulle frequenze di Radio Milazzo e professore di materie umanistiche nei Licei. Amo la nouvelle cuisine e ho due icone in casa: quelle di Mou e di Moratti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: