Taiwan non deve cadere

I venti di guerra in Ucraina sembrano cominciare ad affievolirsi, soprattutto dopo la firma dell’accordo sul grano tra Russia, Ucraina e Turchia. Il ruolo di Erdogan, sultano del nuovo millennio e fulcro di questa guerra, porterà ad ulteriori soluzioni in campo politico e militare. Un personaggio così manca nella sfida tra Taiwan e le armate comuniste cinesi.

Il piano quinquennale di Xi Jinping parla chiaro: riconquistare Taipei entro il 2025. I comunisti cinesi accampano il diritto su questa terra in ragione sia della storia millenaria del Celeste impero sia del diritto internazionale. Taiwan non è un paese riconosciuto né dalla Cina, né dal Consiglio di sicurezza dell’Onu e nemmeno dall’Unione Europea.

Soltanto il Vaticano ha riconosciuto Taiwan nel dicembre 2021. Essa è nota in tutto il mondo per la produzione di microchip, di cui copre qualcosa come il 70% del mercato globale. E dallo stretto di Formosa passano tutte le navi cinesi che trasportano merce verso l’Occidente. Se Taiwan venisse conquistata, il processo di cinesizzazione diverrebbe ancora più inarrestabile.

Mentre gli USA promettono una guerra totale per la difesa di Taiwan – ma sappiamo quanto le parole di Biden non facciano testo – Xi Jinping non resta certamente a guardare. Le armate cinesi sono pronte a scatenare la guerra del secolo. Se ciò dovesse accadere, l’intero comparto tecnologico occidentale cadrebbe in ostaggio della volontà cinese. Per la nostra sopravvivenza, Taiwan non deve cadere.

Pubblicato da Marco Spada

Specializzato in Scienze storiche presso l'Università degli Studi di Messina; vivo a Milazzo e mi occupo, nell’ambito della ricerca, del rexismo belga e della figura di Léon Degrelle. Vicedirettore del giornale online "Tirrenico News" dal 2019, fondatore del blogpolitico “Il Conservatore”, conduttore di “Obbligo di frequenza” sulle frequenze di Radio Milazzo e professore di materie umanistiche nei Licei. Amo la nouvelle cuisine e ho due icone in casa: quelle di Mou e di Moratti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: