Montecitorio: accademia per voltagabbana.

Draghi, il “galantuomo della politica”, ha fallito la sua missione salvifica dopo soli diciassette mesi. Pare che neanche un “pezzo da novanta” come lui possa curare il male congenito che affligge il nostro paese: il parlamentarismo.

Questa parola evocherà vecchie reminescenze storiche, ma non voglio tediare il lettore con qualche polveroso saggio di fine Ottocento. Basterà la realtà, nuda e cruda, come riprova della mia tesi. A febbraio erano tutti con lui. Ecce Homo! Lui porterà l’Italia in fondo al tunnel! Washington Post e Financial Times accolgono in pompa magna il “predestinato”. Whatever it takes! Sì, lo stivale italico avrà di nuovo credibilità finanziaria. Che curriculum gente! Quanta fatica per svendere un paese!

Torno serio. Le aspettative erano alte, gli adulatori applaudivano, blandivano, magnificavano! La corte di Montecitorio era tutta prostrata ai sui piedi, ma si sa, pure i troni più solidi scricchiolano!

Da Conte ci aspettavamo una vendetta personale, ma che dire di Salvini e Tajani? Signori, suvvia! Non era questo l’alto profilo istituzionale che cercavate? In mezzo alla confusione generale l’unica certezza sono i sondaggi! Eh sì gente, in Italia cadono i governi e si decidono le misure pandemiche con i sondaggi! Strumenti diabolici che hanno messo nel sacco il mago delle statistiche, il guru delle previsioni!

Così, tradito e sconsolato, “super Mario” ci lascia in balìa dello spread, del covid, di Putin, dei rettiliani e Dio solo sa che cosa! Già si odono i piagnistei dall’altra parte dell’Atlantico! Ma non si illudano i signori di Wall Street. Il centrodestra, possibile vincitore delle prossime elezioni, ha già fatto professione di atlantismo!

Pubblicato da angelo_interdonato

Angelo Interdonato, studente di scienze politiche presso l'università di Messina. Ho iniziato a coltivare la passione politica in tenera età subendo, dal principio, stupide e avvilenti fascinazioni. La disillusione per le sordide logiche della partitocrazia moderna mi hanno portato lontano nel tempo, nel tentativo di arricchire la mia visione del mondo con le più appaganti letture dei grandi pensatori europei. Cercherò, per queste vie sotterranee, di intraprendere un percorso identitario.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: