I 100 anni di Donna Assunta Almirante, un emblema della destra italiana

Compie cent’anni donna Assunta Almirante, seconda moglie dell’indimenticato Giorgio, leader assoluto e fondatore del Movimento Sociale Italiano.

Nata a Catanzaro come Raffaella Stramandinoli, ma nota alle cronache politiche come donna Assunta Almirante, a 17 anni sposa il marchese Federico de Medici, di molto più grande di lei. Ben presto si trasforma in imprenditrice agricola occupandosi dei possedimenti del marito. Una vera e propria rarità per quei tempi.

Galeotto però risulto essere, nel 1951, un impegno di lavoro a Cirò Marina, nel crotonese. Raffaella, infatti, si reca presso un suo parente per vendere una grossa partita d’uva. Davanti alla donna compare allora un giovane Giorgio Almirante. Lui è già sposato ed ha una figlia, lei tre.

I due piacciono sin da subito, lei prende l’iniziativa e lo accompagna persino all’aeroporto. Poco tempo dopo, la stessa si reca a Roma per chiedere all’ormai amico Giorgio una raccomandazione per una cugina. I due diventano così amanti. Bisognerà tuttavia attendere solo il 1968 affinché i due si possano unire definitivamente ed alla luce del sole, allorquando Almirante sarà ormai separato e lei vedova. Raffaella diviene così Assunta, ed al contempo un autentico punto di riferimento per Giorgio, e tale resterà fino alla morte di quest’ultimo.

Carattere da vera first lady, mediatica e carismatica ma sempre un passo sempre dietro Giorgio, Assunta non ha mai smesso di essere imprenditrice: ha allargato i suoi possedimenti nel catanzarese ed in altre regioni d’Italia commerciando tabacco, vino, frutta e mucche. Con i guadagni derivanti dai suoi possedimenti Assunta arrivò persino a finanziare la politica del marito.

Da sempre vista come un’autentica icona di destra e depositaria della memoria del marito, fu lei a spingere per garantire la successione alla guida del Msi ad un giovane Gianfranco Fini. A quel tempo, infatti, Giorgio era ancora molto titubante, ed in casa missina, e non solo, si fece largo con insistenza persino la voce che donna Assunta fosse l’amante di Gianfranco.
 
 
Questo e molto altro ancora è stata ed è tuttora donna Assunta, una donna di grande carisma e dal carattere di ferro. Di lei, il giornalista Giuliano Ferrara arrivò a scrivere: “È il classico tipo del potere carismatico: fosse vivo Max Weber avrebbe studiato il suo caso”.

Auguri a Donna Assunta Almirante per i suoi 100 anni, compiuti ieri e vissuti sempre con eleganza e determinazione, attraversando e segnando la storia della destra italiana”, ha invece scritto sul suo account Twitter Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia ed erede di quella destra di cui proprio Giorgio Almirante fu precursore.
 

 DI BARTOLO SALVATORE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: