La storia si ripete: Ifigenia sacrificata sull’altare del dogma vaccinale

La propaganda del regime terapeutico ha mietuto le sue prime vittime. Saranno sicuramente balzate ai vostri occhi le tragiche notizie riguardanti Camilla, la diciottenne ligure vaccinatasi con Astrazeneca e sulla quale, nelle ultime ore, stanno uscendo numerosissime indiscrezioni dal sapore prettamente amaro. C’è chi nega qualsiasi correlazione, ormai divenuta la parola del momento, e chi si sofferma proprio sulla possibilità che l’inoculazione abbia stroncato la vita della giovane Camilla.

Il dibattito risulta sterile per una serie di motivi. Camilla rientrava in quella fascia d’età dove il rischio di sviluppare sintomi gravi dovuti al Covid-19 è praticamente nullo, ovvero pari allo 0. Altresì proprio nella suddetta fascia d’età, secondo le tabelle dell’EMA, il rischio di sviluppare gravi reazioni nel breve periodo derivante dalla vaccinazione si attesta su cifre differenti: 1.9 su 100.000.

L’altro motivo, di carattere differente dai meri numeri del nuovo modo biopolitico di governare le cose e le persone, riguarda la propaganda bellica ordita da questa classe politica. I giovani sono stati definiti come untori e pochi mesi dopo come eroi. Paladini della sanitocrazia premiati con una birra al modico costo di 50 cent. in cambio dell’inoculazione. Nemici, avversari, carogne quando si tratta di combattere il pensiero massificato.

Secondo le dichiarazioni dei genitori di Camilla, la diciottenne era sana e si era vaccinata per partire in vacanza dopo il diploma. Dunque, seguendo il ragionamento, un farmaco permetterebbe all’individuo di acquisire nuovamente la libertà. Cosa c’è in questa frase che non va? Il verbo “permettere” oppure “acquisire nuovamente la libertà“. Carissimi lettori, la libertà è un diritto inalienabile, non qualcosa che va meritato o riacquisito tramite un farmaco del quale non si sa nulla sugli effetti a lungo termine e che viene imposto con una propaganda martellante senza – ovviamente – contraddittorio tramite il ricatto.

Non essendoci l’obbligo vaccinale, Camilla avrà sottoscritto un modulo in cui dichiarava di sapere a cosa andava incontro, scagionando con ciò le autorità preposte incluse quelle che hanno organizzato l'”Open Day“. Questa morte ce l’hanno sulla coscienza tutti quelli che hanno concorso a fare dell’informazione sulle vaccinazioni un circo ideologico, un’arena per compiacere il pubblico pagante dove gli “esperti” più spregiudicati e narcisi si sono succeduti a dire tutto e il contrario di tutto (vd. Crisanti).

Questo ciarpame televisivo rappresenta il fabbisogno giornaliero della maggioranza dei cittadini, dando fiducia a chiacchiere in libertà e affermazioni spericolate. Basti pensare alla serrata sequenza al Telegiornale del duo Speranza – Figliuolo. Il primo a discutere è il Ministro della Sanità, il quale spiega e ripete che “Noi crediamo nella scienza“.

Riprendendo le parole del filosofo Andrea Zhok: “Ecco, cortese Ministro, forse “credere in” dovrebbe essere riservato alla fede trascendente. La scienza (n.d.a. come ci insegna Popper), purtroppo o per fortuna, non ha necessità di essere “creduta” per poter funzionare. Se nella scienza si “crede” questo significa solo che si crede dogmaticamente a qualunque cosa dicano gli esperti di riferimento, il che per un Ministro della Salute è proprio insufficiente. Ma forse l’espressione usata voleva essere solo una approssimazione, una piccola sciatteria espressiva, capita. Forse quello che lei intendeva davvero è “Noi abbiamo fiducia nel metodo scientifico”. E ciò non farebbe una piega e riceverebbe un meritato plauso.Solo che mezzo minuto a seguire, dopo il gancio segue il montante. Ecco apparire il generale Figliuolo che, con la proverbiale fermezza che gli consente di conquistare ogni giorno avamposti No Vax riconducendoli sotto l’ala della civiltà, ci spiega che dopo l’interruzione della somministrazione del vaccino Astrazeneca nelle fasce più giovani, si procederà alla seconda dose con vaccinazione “eterologa”.Ed “eterologo” è effettivamente una bellissima parola di ben cinque sillabe, che conferisce subito un aspetto di scientificità a chi la pronuncia. Peccato che una volta tradotto in italiano povero questo significhi che dopo aver fatto la prima dose con un vaccino ad Adenovirus di scimpanzé, la seconda dose verrà fatta con un vaccino a Mrna, uno qualunque dei due disponibili. Fantastico. Suona un po’ come le pietanze che cuociono i bambini con le cucinette di plastica. Pieni di entusiasmo, dopo la zuppa di fango, si dicono che se i pop corn sono buoni e lo è anche il ketchup, chissà che buoni devono essere i pop corn col ketchup! Ecco, caro Ministro Speranza, caro Generale Figliuolo, siccome a quanto pare “abbiamo fiducia nel metodo scientifico”, a noi tutti, gregge comune che attende di essere condotto con mano sicura dal pastore, piacerebbe tanto sapere quali e quanti sono gli studi fatti per valutare gli effetti del mescolare due vaccini diversi, di cui uno completamente innovativo, che usano due veicoli diversi, inventati a tempo di record, per affrontare un virus prima ignoto.”

Perdonateci la nostra malfidenza. Sono viziacci che si assumono in democrazia.

Pubblicato da Marco Spada

Dottore in Lettere (curr. Storico) e specializzando in "Scienze storiche" presso l'Università degli Studi di Messina; vivo a Milazzo e mi occupo, nell’ambito della ricerca, della correlazione tra società e dittature novecentesche. Caporedattore del giornale online "Tirrenico News" dal 2019 e collaboratore giornalista del mensile "Cultura Identità". Tradizionalista di stampo evoliano, interista di stampo morattiano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: