Capezzone: “La politica pagherà la rabbia del Paese. Speranza come Mastrota”

Dico alla politica: state attenti alla rabbia di chi ha sopportato troppo e ora vede a rischio non solo la sua azienda, ma il suo futuro e la sua famiglia. Chi non lo capisce lo pagherà a proprie spese. Se chiudi e richiudi una pentola a pressione, prima rumoreggia e poi esplode”. Parole e musica di un monumentale Daniele Capezzone, che così si è espresso nel corso di un’intervista rilasciata ad un’emittente radiofonica.


Nel corso dell’intervista, il noto opinionista televisivo ha anche ampiamente trattato il tema vaccini, non risparmiando peraltro pesanti critiche nei confronti dell’operato del ministro Roberto Speranza: “Stiamo dicendo che dobbiamo mettere in sicurezza le persone anziane, ma più di un vaccino su due viene fatto ad altri. È uno scandalo che dai 70 ai 79 anni, che dovrebbe essere la categoria più tutelata, solo il 2% ha avuto la vaccinazione doppia e solo il 10% ha avuto la singola dose. Ci hanno raccontato per mesi che era necessario fare un ultimo sforzo – prosegue Capezzone – ma ogni volta che Speranza dice che è l’ultimo sforzo è come quando Giorgio Mastrota dice che è l’ultima offerta. E poiché è ovvio che non è questione di settimane ma di mesi, è necessario fare subito un piano di riaperture, come Boris Johnson”

Infine, il giornalista del quotidiano “La Verità”, dice la sua in merito alla spinosa questione dell’obbligo vaccinale: “Io sono per la vaccinazione, ma contro l’obbligo e per la trasparenza totale. Si devono conoscere tutte le potenziali problematiche e poi il cittadino sceglie liberamente”.

DI BARTOLO SALVATORE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: