Mara Carfagna? E’ più preparata di Luigi Di Maio: quando i pregiudizi vengono da sinistra

Capita di assistere ai teatrini della propaganda radical chic che si sovrappone talvolta agli eco insostenibili del populismo italico secondo cui Mara Carfagna sarebbe la raccomandata di turno arrivata al potere. Eppure, il nuovo Ministro del governo Draghi ha più titoli di Di Maio – che resta Ministro degli Esteri nostro malgrado – e potrebbe anche finire là. Sui titoli, si sa, superare Luigi Di Maio è cosa facile. Ma uno che non azzecca i congiuntivi e cammina con il traduttore come può fare il Ministro degli Esteri e rappresentare un uomo che di credibilità estera ne ha tanta, ossia il neo Premier Mario Draghi?

Tornando ai nostri, la coerente Mara Carfagna, da sempre in politica con Berlusconi, già modella, laureata con lode in Giurisprudenza, 6mila preferenze a Napoli, deputata e già vice-presidente della Camera, autrice di un libro e fondatrice di un think tank molto seguito sul web (la Voce Libera), sarà la nuova Ministra per il Sud.

Nel 2008 Berlusconi la vuole come Ministro per le Pari Opportunità e si rende artefice fino al 2011 di diverse iniziative che raccolgono l’entusiasmo di molti anche oltre l’area moderata del centrodestra. La Carfagna ha iniziato a far politica nell’area conservatrice e divenendo poi sempre più liberale, è la politica che più di tutte ha dovuto lottare contro i pregiudizi e un sessismo al contrario – quello che va da sinistra a destra ma non può tornare indietro (vedi la Boschi) – e vanta un curriculum personale e politico di tutto rispetto.

Tra i suoi obiettivi più lungimiranti l’introduzione del reato di stalking e l’emendamento al ddl “Codice Rosso”, che introduce in Italia il reato di matrimonio forzato e l’istituzione di un fondo per le famiglie affidatarie di orfani di femminicidio.

Nell’Italia dei Di Maio e dei Casalino, forse qualcuno avrebbe da imparare.

Pubblicato da Santi Cautela

Giornalista pubblicista, Direttore de IlTirrenico.it ed esperto di comunicazione istituzionale. Vive e scrive dalla Sicilia. Conservatore per stile di vita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: