Mattarella sceglie Fico: mandato esplorativo al Presidente della Camera.

Alle 19.30 di ieri il presidente della Camera, Roberto Fico, è salito al Colle per un incontro con il capo dello Stato, Sergio Mattarella, che gli ha conferito l’incarico del mandato esplorativo. Toccherà quindi all’esponente del Movimento Cinque Stelle verificare la possibilità di formare una maggioranza in grado di garantire la governabilità. Avrà tempo fino a martedì 2 febbraio.

Già nella serata di giovedì, al termine delle consultazioni di Partito democratico ed Italia Viva, si era paventata l’ipotesi che venisse affidato un mandato esplorativo al presidente della Camera. Secondo accreditate fonti parlamentari, infatti, sarebbe stato il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, a fare pressioni sul presidente Mattarella per affidare il mandato a Fico, dal momento in cui lo stesso Renzi non avrebbe accettato di buon grado l’ipotesi di assegnare direttamente un re-incarico a Giuseppe Conte.
Passa linea Renzi quindi. Un po’ perché il premier dimissionario non ha ancora i numeri al Senato per riprovarci. Un po’ per non “bruciare” Conte, che in caso di fallimento dell’ “esplorazione” difficilmente potrebbe essere nuovamente riproposto in seguito. 

L’incarico a Fico è arrivato alla fine di una giornata segnata dalle aperture dei 5 stelle, che nel colloquio al Colle hanno fatto cadere ogni veto su Italia viva. Toni distesi anche tra le fila dei renziani con le concilianti parole pronunciate nel tardo pomeriggio di ieri dal vicepresidente della camera Ettore Rosato. 

Si ripartirà dunque dalla stessa maggioranza del Conte bis? Se sì, a quali condizioni? Quali richieste avanzerà adesso Italia viva? Il capo dello Stato affiderà nuovamente a Conte l’incarico di formare un esecutivo o potranno essere valutati anche altri nomi all’interno del perimetro della maggioranza uscente? Per avere delle risposte a tutti questi interrogativi bisognerà attendere almeno fino al prossimo martedì, data di scadenza dell’incarico esplorativo. 

Che cos’è il mandato esplorativo

Per mandato esplorativo si intende l’incarico che il capo dello Stato affida ad una figura politica, chiamata a verificare la possibilità di formare un nuovo governo. È lo stesso Palazzo Chigi a precisare: “Anche se non espressamente previsto dalla Costituzione, il conferimento dell’incarico può essere preceduto da un mandato esplorativo che si rende necessario quando le consultazioni non abbiano dato indicazioni significative“. Di fatto si riaprono una sorta di consultazioni, anche se questa volta non vengono tenute direttamente dal presidente della Repubblica. Si tratta quindi di un passaggio più informale che prevede il confronto tra le forze politiche, gestito solitamente da una figura istituzionale qual’è per l’appunto Fico, con il compito di formare una nuova maggioranza.

DI BARTOLO SALVATORE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: